A Chi Esita -laboratorio di teatro 19-20 e 26-27 ottobre

Laboratorio di teatro diretto da Monica Ciarcelluti
19-20 e 26-27 ottobre Spazio Matta
ore 10.30-18 (con pausa pranzo di 1 ora)

Chi esita? Tutti, sempre. Esitare è uno status mentale, è uno stare nel limbo, è aver paura di attraversare la soglia; smettere di esitare vuol dire scegliere, compiere il salto, un vero e proprio atto di sfondamento al prezzo di una consapevole rinuncia.

“A chi esita “ è il titolo di una poesia di B. Brectht, un inno contro la guerra, un monito verso le insufficienze contemporanee: esitazione al cambiamento, inconsistenza e comunicazione confusa, per esempio. E ‘anche il testo che ha accompagnato “L’Assedio|The Siege”, l’ultimo lavoro con cui ho esplorato, insieme alla mia Compagnia, il tema delle oppressioni e dei meccanismi che perpetuano il ciclo delle dominanze.
Questo laboratorio è dedicato a chi abbia voglia di condividere un percorso poetico che abbia come fulcro il tema dell’oppressione o al suo contrario della libertà.
Si lavorerà sull’ensemble come punto di forza per la costruzione di un’immagine: l’ensemble che, attraverso l’azione drammatica, genera l’immagine scenica; si lavorerà sul ritmo, sull’ascolto e sul movimento coreutico che sostiene il testo drammatico: la tensione, che nasce dalla parola e dall’azione, genera quel conflitto in assenza del quale non v’è dramma.
Si agirà su autori a me cari come: Brecht, Camus, Sartre, de Beauvoire, su testi di attualità politica ma anche su eventuali proposte che vorrete condividere. Il laboratorio diventerà un’occasione di riflessione e di messa in campo di materiali da rimescolare e trasformare attraverso la poetica della scena.
Max: 15 persone
Gli interessati possono telefonare e inviare un CV.
info e iscrizioni: direzione@arterie.theater
tel. 3385870657 | 3495356491
(per gli iscritti entro il 5 ottobre quota di partecipazione agevolata).

MONICA CIARCELLUTI
Regista e attrice, pedagoga teatrale abilitata del “Metodo “Alschitz” riconosciuta dal Team d’Insegnanti della European Association for Theatre Culture e ITI, dirige l’Atelier Matta-alta formazione per le arti della scena (Spazio Matta di Pescara).
Consegue il Dottorato di Ricerca in Lingua, Testo e Letterarietà Università di Chieti e il Diploma in Arte Drammatica presso la Classe Internazionale GITIS (Accademia Russa di Arti Teatrali) diretta dal M° Jurij Alschitz .
Studia Biomeccanica Teatrale presso Institut del Teatre di Barcellona. Si forma con Jurij Alschitz, Oleg Koudriachov, Nicolaj Karpov, Rimas Tuminas, Oskaras Korsurovas, studia Dramma Greco Antico presso il Desmi Center di Atene (Grecia).
Idea e realizza:
“Olga Sergeevna-a solo” a-solo, spettacolo Selezione Premio Scenario (2007).
“Maria Maddalena o della Salvezza” a-solo, tratto da Fuochi di Marguerite Yourcenair, a-solo, (2011)
“Quel che resta” liberamente tratto dal romanzo “Chiedi alla Polvere” di John Fante (2013)
“Viaggio a Cechoville” spettacolo senza dramma e senza finale (2015)
“Approdi” progetto teatrale per rifugiati e richiedenti asilo Progetto Vincitore del Bando Nazionale, FORZA X (2019)
“L’Assedio| The Siege” spettacolo di teatro-danza, in collaborazione con il coreografo libanese Bassam Abou Diab e con cui è attualmente in tour (2019)

Alcuni link di approfondimento:
Teatri on line
https://www.teatrionline.com/2016/08/intervista-a-monica-ciarcelluti-attrice-e-regista-pescarese/
The Heroine’s Journey
https://theheroinejourney2016.wordpress.com/2019/01/04/the-heroines-journey-of-monica-ciarcelluti/
Sky Arte
http://arte.sky.it/2017/03/la-maddalena-di-marguerite-yourcenar-a-teatro/

foto: Mazen Jannoun

Related Posts